AREA NEWS

< Torna indietro

12/11/2014

Storia dell'auto Ferrari 125 S

La nascita della prima Ferrari viene fatta coincidere con la fondazione, nel 1929 a Modena, della S.A. Scuderia Ferrari, anche se la Scuderia non produceva proprie automobili, era soltanto la responsabile della messa a punto di quelle dell'Alfa Romeo, che allora partecipavano a diverse competizioni.

La casa costruttrice nacque ufficialmente il 13 settembre 1939 a Modena, con la fondazione da parte di Enzo Ferrari della Auto Avio Costruzioni. Le sue prime commissioni furono la costruzione di componenti per velivoli e solo a partire dal 1947 la costruzione di autovetture divenne l'attività principale.  La 125 S o 125 Sport fu la prima autovettura da competizione costruita, in soli due esemplari, dalla neonata Ferrari. Fu collaudata e guidata da Franco Cortese, primo pilota Ferrari. Si tratta di una barchetta a ruote coperte e la caratteristica peculiare del modello è l’adozione di un motore innovativo, voluto e progettato da due ingegneri con significativi trascorsi all’Alfa: Luigi Bazzi e Gioacchino Colombo, già autore della formidabile 158. Oltre ad essere la prima con il marchio Ferrari fu anche l'ultima vettura a scendere in pista con il vecchio colore "rosso corsa Alfa Romeo" che aveva sempre caratterizzato le macchine della Scuderia Ferrari. In seguito, la scuderia di Maranello adottò stabilmente per le sue vetture il "rosso corsa FIAT".

L'esordio della Ferrari 125 avvenne al circuito di Piacenza l'11 maggio 1947, l'unica vettura che partecipò alla gara, guidata da Franco Cortese, si ritirò per un'avaria alla pompa di alimentazione a tre giri dalla fine, mentre stava rimontando.

I due esemplari costruiti, con alla guida Nuvolari e Cortese, furono schierati in gara sul Circuito di Parma, il 13 luglio 1947. Vinse Nuvolari, seguito da Cortese a meno di 10", alla media di 93,733 km/h.

 

Caratteristiche tecniche

Motore Anteriore, longitudinale, 12 cilindri V (60°)

Alesaggio x Corsa 55 x 52,5 mm

Cilindrata unitaria 124,73 cm³

Cilindrata totale 1496,77 cc

Numero valvole 2 per cilindro

Monoalbero a camme in testa

Rapporto di compressione 7, 5:1

Alimentazione 3 carburatori Weber 30DCF                                    

Raffreddamento a liquido

Potenza massima 118 CV a 6800 giri/minuto

Potenza specifica 78,8 CV/litro

Trazione posteriore

Frizione monodisco a secco

Cambio in blocco col motore a 5 rapporti + RM

Telaio Longheroni e traverse

Sospensione anteriore Ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, balestra trasversale, ammortizzatori idraulici. Sospensione posteriore Ponte rigido, balestre longitudinali, barra antirollio, ammortizzatori idraulici

Freni a tamburo

Serbatoio da 75 litri

Pneumatici anteriori 5,50-15 - posteriori 6,00-15

Prestazioni: Velocità massima 170 km/h. Rapporto peso/potenza 6,3 kg/CV

 L’unico esemplare della Ferrari 125S è attualmente custodito gelosamente nella scuderia sede nella casa madre.

 

semplicità,
velocità,
comodità

Catalogue
Arrow slider ONLINE CATALOGUE