Alfa Romeo Arna: una collaborazione italo-giapponese sbagliata?

Fiat Arna

L’Alfa Romeo Arna, il cui nome è la sigla di Alfa Romeo Nissan Automobili, viene ricordata da molti come una delle auto più brutte di sempre. Nata dalla volontà di presidiare meglio un segmento di mercato relativamente nuovo per la casa milanese, quello delle berline compatte che era stato monopolizzato già dalla Volkswagen Golf, si decise di affrontare questa sfida con un accordo firmato tra l’Alfa e la Nissan Automobili tramite una joint Venture; nasceva così la società Alfa Romeo Nissan Automobili S.p.A.

Alfa Romeo Arna, un “mix” poco riuscito?

Le scocche della nuova auto sarebbero arrivate prestampate dal Giappone – erano quelle del modello Nissan Pulsar N12 – su cui sarebbe stata installata la meccanica italiana dell’Alfasud. Le scocche però non si confacevano costringendo gli ingegneri a successive modifiche: i costi aumentarono e ci furono ritardi nella produzione.

La nuova configurazione di questo modello con una meccanica italiana ma il design giapponese fu – alla luce del senno di poi – particolarmente azzardato; a peggiorare le cose poi, fu anche lo slogan “Arna, e sei subito alfista” che riuscì non solo ad infastidire chi era appassionato del marchio ma anche a non convincere la fetta di mercato che si voleva conquistare.

L’esordio sul mercato dell’Arna avvenne nel 1983 e fin dalla sua presentazione al salone dell’automobile di Francoforte non fu accolta con molti entusiasmi. In particolare, gli Alfisti non videro di buon occhio quella che per loro fu l’ingerenza della società giapponese nello stile storico Alfa.

Il modello Arna era disponibile nelle versioni L e SL (a 3 e 5 porte) dotata della motorizzazione Alfasud base, ovvero del boxer 1.2 da 63 CV. C’era anche la versione sportiva TI chi invece era motorizzata con il 1.3 da 86 CV e toccava i 170 km/h.

Nel 1987 l’Arna fu ritirata dal mercato ma la sua fama, nel bene e nel male, non si fermò di certo: nel 2013, l’ACI l’ha inserita tra le auto “storiche” e nel 2008 è stata eletta in un sondaggio del Sole 24 ore l’auto più brutta.

E tu… che ne pensi dell’Alfa Romeo Arna?